ebook

  • Nessuna categoria
  • L’editoria digitale è oggetto di interesse specifico e dibattiti, sezionata in articoli e saggi, monitorata attraverso statistiche, alla ricerca di risposte e interpretazioni che ne predicano il futuro e l’adeguatezza a fini didattici. In questa sezione proviamo a tenere d’occhio il mercato in cui si inserisce e dare conto delle diverse prospettive dalle quali la si guarda.

    Il diritto di leggere gli ebook su tutti i dispositivi che possiedi

    Siamo abituati a libri di carta che contengono pagine di testo; quando leggiamo libri elettronici la situazione è un po’ diversa, dato che il testo vive separatamente dalle pagine. Per questo occorre un dispositivo di lettura che contenga e mostri il testo in sostituzione delle tradizionali pagine di carta.

    Il diritto alla felicità del lettore digitale

    Quando un anno fa con Quintadicopertina abbiamo presentato il Kit di sopravvivenza del lettore digitale (ebook) sapevamo che ce n’era l’esigenza, ma non immaginavamo che oltre 5mila persone l’avrebbero scaricato (e speriamo letto). Per festeggiare questo interesse abbiamo deciso di pubblicarlo anche a puntate tematiche.

    Progetto LIA #3: intervista all’AIE

    L’ultima parte di questo approfondimento dedicato al progetto LIA {#1 – #2} raccoglie la voce di Piero Attanasio, uno dei suoi responsabili in seno all’AIE, che si è reso disponibile a una lunga chiacchierata con noi. Gli abbiamo sottoposto alcune delle critiche raccolte lungo la strada e alcuni punti che ci sembravano bisognosi di chiarificazione…

    Progetto LIA #2: opinioni

    Abbiamo visto come si definiva l’accessibilità al tempo in cui il Decreto Rutelli vide la luce {#1}. Per una definizione più attuale ci si può rivolgere al documento “Editoria accessibile – Linee guida per gli editori”, linkato anche all’interno del progetto LIA, che così recita: «un titolo completamente accessibile è quello che offre il massimo della flessibilità a tutti i lettori, con o senza disabilità…

    Progetto LIA #1: storia

    Da dove viene e dove va il progetto LIA, il cui scopo è «aumentare la disponibilità sul mercato di prodotti editoriali accessibili per le persone non vedenti e ipovedenti»? Lo abbiamo chiesto ai suoi responsabili e ad alcuni che vi hanno aderito o ne sono osservatori interessati. Abbiamo suddiviso l’approfondimento in tre parti…

    Processo Apple: dubbi, ammissioni e… colpi di scena?

    Processo Apple, ebook e editori alla sbarraAbbandonata dagli editori (ultimi a gettare la spugna Macmillan e Penguin) nella causa per la presunta congiura sui prezzi degli ebook, Apple si è presentata la scorsa settimana di fronte al giudice Denise Cote. Ma per chi la credeva già spacciata potrebbero esserci in serbo sorprese…