Goodbook.it | la libreria online che sta dietro l'angolo

http://www.goodbook.it
Volete comprare libri online ma preferite dare fiducia alle librerie indipendenti della vostra zona? Va bene che un giro dal vostro libraio è sempre piacevole, ma ritenete meglio andarci a colpo sicuro, quando quello che volete acquistare è lì che vi aspetta? Preferite sempre e comunque il pagamento alla consegna di un libro nelle vostre mani piuttosto che dare in pasto alla rete il numero della vostra carta di credito? Se la risposta è costantemente affermativa, sono tre buoni motivi per fare la spesa su Goodbook.

Non avete capito di cosa parliamo? Si tratta di una piattaforma dove potete scegliere libri (o dvd), li prenotate online e li ritirate poi presso uno dei punti vendita associati (i GoodBook Point, a ognuno dei quali è associato un codice che il cliente può memorizzare come unico se vuole privilegiare la propria libreria di riferimento) quando sarete avvisati del loro arrivo. Pagando solo in quel momento, naturalmente senza alcuna spesa di spedizione aggiuntiva. Per farlo occorre registrarsi. Per trovare i GoodBook Point disponibili esiste un comodo motore di ricerca, anche se per ora deluderà molti: Roma per esempio non può vantarne alcuno, e Milano sta messa poco meglio. Va detto però che Goodbook.it è nato appena un anno fa (nel 2011, quando si chiamava Centro Libri Point), per cui ha tutto il tempo di crescere. A giugno 2012 si contano in ogni caso 385 Point iscritti (del tutto scoperte solo tre regioni: Molise, Basilicata e Marche). La caccia al libro che vi interessa è agevolata da una maschera di ricerca avanzata.

Dietro il progetto c’è Centro Libri Brescia, rivenditore all’ingrosso di libri di varia e di scolastica. Le librerie e cartolibrerie indipendenti che volessero entrare nel circuito lo possono fare qui. Goodbook.it offrirà ai nuovi punti vendita aderenti una vetrina personalizzabile con il proprio logo e un’area riservata. Non viene chiesta alcuna quota di iscrizione, tuttavia il depliant informativo specifica che l’adesione a Goodbook è gratuita per il primo anno, dopodiché Centro Libri «si riserva il diritto di rivedere la presente modalità e di annullare l’adesione nel caso in cui non ci siano movimentazioni di ordini». Il motivo, come ci hanno spiegato i responsabili del progetto, è il seguente: per diventare un Point non è obbligatorio instaturare un vero e proprio rapporto di fornitura con Centro Libri, però è necessario essere registrati nella sua anagrafica. Il che vuol dire, ci spiegano, che «i nostri clienti possono prenotare i libri ordinati dai privati tramite Goodbook direttamente a Centro Libri attraverso un collegamento tra il pannello di controllo e l’area riservata del sito centrolibri.it. Un anno fa il servizio era rivolto unicamente ai nostri clienti e solo a partire da quest’anno abbiamo deciso di estenderlo anche alle librerie e cartolibrerie che non ci conoscono. Si devono registrare nella nostra anagrafica, ricevono i codici di accesso alla nostra area riservata di centrolibri.it e al pannello di controllo di goodbook.it, e poi decideranno loro se ordinare da noi oppure continuare a ordinare i libri direttamente ai loro fornitori, oppure entrambe le cose».

  •  
  •  
  •  
SEGUI TROPICO VIA RSS O NEWSLETTER

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *