Home > Hachette aderisce al Progetto Readium

Hachette aderisce al Progetto Readium

Scritto da Cecilia Martini in notizie il 17 marzo 2012

Icona dell'articolo "Hachette aderisce al Progetto Readium"Hachette Livre, il gruppo che comprende sia Hachette Book Group che Hachette UK, ha annunciato la propria adesione al Progetto Readium, l’iniziativa open source dell’IDPF (International Digital Publishing Forum). Readium, basato sul sistema WebKit, nasce per aiutare la diffusione del formato ePub3 come standard di sviluppo per i libri digitali allo scopo di garantire, in primis, l’introduzione sul mercato di ePub compatibili con tutti i possibili dispositivi di lettura, trovando scampo finalmente dalla giungla di formati proprietari che rendono difficilissima la vita non solo ai lettori, ma anche agli editori. Il formato ePub 3 (basato su HTML5 e altre tecnologie), da poco introdotto, offre ampie possibilità nella direzione di realizzare ebook “accresciuti”, ma si deve scontrare con dispositivi incapaci di supportarne le potenzialità.

Hachette, nel comunicato stampa, spiega che «il Progetto Readium, che punta a fornire un sistema open source per la realizzazione di pubblicazioni Epub3, è già da ora disponibile; scopo dell’adesione è di accelerare l’adozione di tale formato come formato universale, accessibile e globale per la pubblicazione elettronica». A detta di Pierre Danet, serior digital technology officer della casa editrice, i tecnici di Hachette Livre sono ansiosi di partecipare alla realizzazione del “segmento mancante” che permetterà l’adozione di ePub3 in un ambiente open source.

Immagine | Robert Shadbolt

Share
Trova altre informazioni alle voci:

, , ,