apprendere

Libri per genitori (che si fanno molte domande)

lago2pSono abbastanza scettica sulla corrente “spontaneista” che ritiene che un genitore, per il solo fatto di essere biologicamente tale, abbia gli strumenti per instaurare relazioni sane con un bambino, e per comprenderlo.
Credo invece che il sano riconoscimento dei propri limiti, e il bisogno di decostruire gli automatismi acritici derivanti dall’educazione ricevuta, portino il genitore e l’educatore a ricercare – anche – nei libri a tema il confronto necessario alla propria crescita.

11 activity book per le giornate d’estate

activity9Gli activity book sono un vero classico dell’estate.
Risolvono un viaggio in treno, un pomeriggio di brutto tempo, le ore di afa in cui non si esce volentieri. Vi dico subito che non consiglio per niente quelli parascolastici, che tendono ad assomigliare come stile ed obiettivi ai famigerati libri delle vacanze. Preferisco propongano momenti di creatività gioiosa e svincolata da risultati, e che abbiano illustrazioni di qualità e argomenti vari, attività diversificate.

Oggi si scarabocchia un dinosauro

Dino scarabocchio è parente di un’altra enciclopedia per scarabocchioni compulsivi (infatti amatissima in casa): Mondo scarabocchio.

Ispirate alla logica del “chi fa impara” – verificata da chiunque osservi le dinamiche dell’apprendimento – queste enciclopedie assolutamente inusuali, propongono di tuffarsi dentro gli argomenti da approfondire attraverso il segno, il colore, il gioco.

I bambini tuffati dentro la storia dell’arte

Dopo Entrate nel quadro, un altro libro sempre sensazionale per vivere la storia dell’arte in modo entusiasmante, porta in questo volume la stessa logica: tuffare il lettore dentro un quadro seguendo la scia di un elemento, attraverso cui raccontare il senso dell’opera intera.

Giochi per la coordinazione oculo manuale e la motricità fine

creativitàIl principale motivo per cui le fotocopie da colorare (su cui ho espresso i miei dubbi) vengono proposte ai bambini, è lo sviluppo della coordinazione oculo – manuale. Con coordinazione oculo-manuale si intende la capacità di far conseguire ad una percezione visiva un’adeguata azione delle mani. L’attività viene inscritta nella più vasta categoria del pregrafismo.