Isabel Minhòs Martins

Migrazioni silenziose e consumo critico

Per me questa stagione adorata che è l’autunno è associata fin dall’infanzia all’immagine di stormi in movimento, che puntinano il cielo in lontananza, silenziosi simboli di una fatica ancestrale, ed al contempo di una dura, irraggiungibile libertà. Che c’entrano col consumo critico?