libri 7-9 anni

Imparare a disegnare per imparare a vedere

corso-arte---310-310Nonostante non goda di grande supporto all’interno del nostro sistema scolastico, l’educazione all’arte è di enorme importanza. Aiuta ad avvicinarsi alla storia dell’uomo in modo privilegiato, e soprattutto a sviluppare una capacità di “vedere” del tutto peculiare (col linguaggio delle forme e dei colori), che dà accesso a una capacità percettiva acuta e a una efficace espressione creativa.

Armati di sapone (eco) per cambiare il mondo

banda-del-bicarbonato-I detersivi che usiamo, e i prodotti per la cura del corpo, sono tossici e inquinanti. Così chiunque abbia a cuore la qualità di terra e acque, la salute propria e degli altri animali, prima o poi si pone il problema di quali alternative siano possibili. Eccole qui, e declinate per ragazzini con voglia di pasticciare.

La sesta estinzione raccontata ai bambini

cariestintiLa specie umana, da quando ha cominciato ad esistere, ha dato vita a enormi modificazioni del proprio ambiente, e si è diffusa su tutto il pianeta provocando in parallelo l’estinzione di un incredibile numero di altre specie. Si può raccontarlo ai bambini?

Piccolo manuale di sopravvivenza sul pianeta

piccolaguidaperecoschiappeUn piccolo e spiritoso manuale con le nozioni base per la sopravvivenza sul pianeta. No, non contiene informazioni su come accendere un fuoco di fortuna o costruirsi un riparo di foglie nel bosco, ma quelle fondamentali per un’esistenza civile e sostenibile, condizione senza la quale presto di boschi non ce ne saranno più. In questo senso di sopravvivenza.

Avventure sfrenate con una nonna speciale

WEEKENDCONLANONNA-210x300Tempi dilatati, lunghi momenti a perdersi in un dettaglio. Una nonna amorevole, fantasiosa, accogliente, capace anche però di dare fiducia, lasciare libertà. E lasciar correre quando è il caso. Un branco di cuginetti impertinenti e sfacciati.
Una casa che sembra un drago, con accanto un bosco e un torrente pericoloso e attraente.

Racconto di racconti di mare

storia di fantasmiQuasi tutti i bambini che ho conosciuto amano le storie di mare, e paiono riconoscerne i codici con facilità, quasi fossero degli archetipi consolidati che non c’è nemmeno bisogno di spiegare. Se si pensa al mare come luogo ancestrale, idea stessa della mutevolezza e della possibilità di viaggio e fuga, potrebbe darsi che gli immaginari ad esso legati siano sedimentati in profondità dentro di noi. Il racconto di mare si perde nel mito.