libri bambini diversità

Un fumetto fantasy pieno di significati

proibitodormire1L’autrice di Proibito dormire e la sua casa editrice debuttano in contemporanea. Giovanissime e palermitane entrambe, sono accomunate anche dalla volontà di esplorare tratti dell’esistenza e temi sociali con il medium del fumetto. In questo graphic novel d’esordio, gli appassionati del genere possono ritrovare un gran numero di topoi del fantasy classico, tra mito e simbolismo.

Il Noi inclusivo

Noi BacchilegaNoi è certamente un libro che non lascia indifferenti, commuove bambini ed adulti perché tocca corde profonde con parole ed immagini. Noi è una parola che i bambini piccoli fanno propria presto, perché è rassicurante, prevede condivisione e co-presenza. Però Noi può diventare anche escludente, quando interviene l’antinomia “noi” – “gli altri”.

Mamma cos’è la guerra?

E ti piacerebbe poter rispondere che la guerra è cosa passata, di altri tempi. Un orrore di lance e spade, che però adesso non c’è più. Ma la verità ti costringe a dire che la guerra è un orrore di oggi, e che per giunta sempre più non riguarda solo soldati ed i loro apparati, ma case, strade, negozi, bar, spiagge. Persone. Animali.

Pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza?

Guizzino racconta la storia di un piccolo pesce diverso dal suo branco. Più nero e più veloce. Un piccolo pesce che si ritrova solo a causa della fame di un grosso tonno, e che deve superare la paura ed il senso di vuoto per poter riscoprire i colori del mondo, la bellezza della vita e dei suoi dettagli. Per ri-essere felice.