DeRev | crowdfunding per rivoluzionari

de-rev-logohttp://www.derev.com/

Secondo DeRev «la rivoluzione sei tu». Sentitevi tutti chiamati in causa, con l’obiettivo finale di migliorare il mondo in cui viviamo. Per farlo «concretamente» uno dei modi suggeriti, non l’unico, è il crowdfunding. Gli ambiti ammessi sono “Arte e Cultura”, “Politica e Democrazia”, “Business e Tech”, “Cause ed Attivismo”, “Azioni di Massa”, “Associazioni e Gruppi”. L’importante è che ci sia l’intenzione di «produrre qualcosa di nuovo e utile per la collettività». I sistemi di filtro e ricerca interni al sito sono ben organizzati, consentendo anche una esplorazione dei progetti per città.

Di seguito abbiamo elencato le specifiche che ci sembrano più rilevanti per chi sia interessato a finanziare un proprio progetto ma anche per chi cerchi progetti interessanti ai quali donare il proprio contributo in promozione o in forma di sostegno economico.

In attività da febbraio 2013.

Fondatori Roberto Esposito, Founder & CEO (blogger ed esperto di web marketing), Antonio Mottola, co-founder (web developer), Fulvio Sicurezza, co-founder (web developer).

Presenza sui social network Facebook, Twitter, G+ e YouTube.

Modello di business Commissione sulle donazioni raccolte, consulenza e campagne di marketing nel circuito DeRev e sui social media.

Tipi campagna attivabili “All or nothing” (“tutto o niente”), “Keep it all” (“raccolta diretta”) – si ricevono istantaneamente tutte le donazioni raccolte anche se non raggiungono il budget prefissato – e “Fundraising” – ideale per associazioni, Onlus, partiti politici; si ricevono istantaneamente tutte le donazioni raccolte senza un limite minimo di importo o un limite di tempo di durata.

La campagna deve essere approvata dalla piattaforma? Sì, deve rispettare le linee guida e rientrare in una delle categoria ammesse oppure avere alto valore creativo, innovativo e/o dalla vocazione al progresso sociale e/o sociale con l’obiettivo di migliorare la vita delle persone o soddisfare un’esigenza della comunità.

Chi può lanciare una campagna Qualunque cittadino europeo maggiorenne, associazione, ente pubblico o privato, azienda, pubblica amministrazione che sia iscritto alla piattaforma e abbia un account Paypal.

Chi può fare donazioni Chiunque, anche senza essere iscritto alla piattaforma.

Limite di budget? No.

Si possono ricevere donazioni oltre il budget stabilito? Sì.

Limiti durata campagna per “All or nothing” e “Keep it all”: da 7 gg. a 3 mesi; per “Fundraising”: nessun limite di durata massima.

Si può annullare una campagna già lanciata? Sì, ma è obbligato a contattare la piattaforma che sarà chiamata a valutare i motivi per cui si richiede di annullarla. A parte casi di forza maggiore da valutare caso per caso, in generale la sospensione di una campagna costituisce una gravissima violazione dello spirito e dei principi di DeRev, tali da comportare l’assegnazione di feedback negativi e finanche della impossibilità per l’autore di effettuare altre attività sulla piattaforma. In questo caso, tutte le donazioni effettuate verranno restituite ai rispettivi sostenitori e il proponente sarà tenuto a restituire a proprie spese anche le eventuali donazioni che gli sono già state accreditate.

Si può riproporre una campagna non andata a buon fine? Sì.

Metodo di pagamento Per promotore: PayPal o conto corrente bancario; per donatore: PayPal, carta di credito, carta di debito, carta prepagata, Postepay, vaglia postale, bonifico bancario.

Garanzia di essere pagati dai donatori Garantita, poiché il pagamento avviene istantaneamente al momento della donazione.

A chi si versano le donazioni? Direttamente sul conto del promotore della campagna di crowdfunding, identificato come “responsabile delle donazioni” e responsabile della fatturazione.

Dati personali dei donatori Richiesti facoltativamente dalla piattaforma quando un donatore effettua il proprio pagamento.

COSTI A CARICO DEL PROMOTORE

  • Costo lancio campagna Nessuno.
  • Commissioni richieste dalla piattaforma al promotore Per “All or Nothing”: solo se campagna va a buon fine: 5% della somma raccolta + commissioni bancarie (circa 2%); per “Keep it All”: 9% della somma raccolta + commissioni bancarie (circa 2%); per “Fundraising”: 4% dell somma raccolta + commissioni bancarie (circa 2%).
  • Altre commissioni a carico del promotore Nessuna.
  • Costi se la campagna non va a buon fine Nessuno.

COSTI A CARICO DEL DONATORE

  • Quando la somma donata viene effettivamente prelevata? Per “All or nothing”: solo al termine della campagna se ha successo; per “Keep it All” e “Fundraising”: addebitata al donatore e accreditata al promotore istantaneamente al momento della donazione.
  • Commissioni a carico del donatore Eventuali commissioni in dipendenza del metodo di pagamento scelto.
  • Costi se la campagna non va a buon fine Nessuno.

Video di presentazione

  •  
  •  
  •  
SEGUI TROPICO VIA RSS O NEWSLETTER

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *