Google poetica | quando il motore di ricerca è ispirato

http://italiano.googlepoetics.com/archive
Quando scoprirete che Google sa essere un fine, oltre che un mezzo, forse diventerete internauti più assidui. Già, perché come cerca di prevedere Google le vostre ricerche non lo fa nessuno. E perdipiù in modo quasi sempre nuovo e originale. Per cui cogliete l’occasione al volo, fate uno screenshot e inviatelo a:
italiano (at) googlepoetics (punto) com

Non ci avete capito niente? Allora leggete qui. E poi qui.
E se restate diffidenti e avete bisogno di un saggio dell’abilità e del raffinato sense of humor di Google, eccolo:

  •  
  •  
  •  
SEGUI TROPICO VIA RSS O NEWSLETTER

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *