Maestra Luna, scuola dell’esperienza concreta

maestro-gioca-con-bambini-in-classeNell’audio documentario “Maestra Luna”, prodotto da Asminet, Marzia Coronati ha raccolto la voce dei tanti educatori per i quali la scuola “vive del corpo degli insegnanti e degli allievi” e passa per l’esperienza concreta, così come per il silenzio. Perché è importante scongiurare il “troppo pieno che impedisce quel vuoto necessario perché accada qualcosa”.

Franco Lorenzoni, della casa laboratorio di Cenci, in Umbria, sottolinea l’importanza per i bambini e ragazzi di «non fare tante cose». Importante è, piuttosto, «stare dentro le cose con tutti cinque i sensi, ascoltando un fuoco che crepita o aspettando l’alba in silenzio». Fondamentale è «lavorare sulla profondità in modo concreto: se per un anno coi bambini guardiamo le nuvole, alla fine dell’anno è successo qualcosa tra noi e le nuvole».

Insieme alla sua, sono raccolte altre storie, come quella del Gruppo di ricerca sulla pedagogia del cielo, che spiega la matematica attraverso il mondo che ci circonda. E quella di Emma Castelnuovo, secondo la quale «si impara facendo e costruendo».

Nicoletta Lanciano è una insegnante che guida i suoi allievi alla ricerca degli orologi solari per le città italiane, mentre Paola Di Meo, docente in una scuola pubblica, ha organizzato un laboratorio di matematica che passa attraverso l’espressione del corpo.

Sista Bramini, attrice e regista teatrale, fondatrice di Teatro Natura, racconta i suoi spettacoli, che si svolgono in ambienti naturali, e l’effetto che hanno sui ragazzi.

Fonte: Asminet 

Questo articolo fa parte del Dossier:

Copertina-dosser-liberi-a-scuola
Clicca su questa icona per scoprire gli altri articoli inclusi nel dossier

 

  •  
  •  
  •  
SEGUI TROPICO VIA RSS O NEWSLETTER

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *